Impianti Domotici

 


In pratica si è cercato di rendere "intelligenti" edifici e relativi impianti, dove con il termine "intelligente" si intende la capacità di svolgere funzioni parzialmente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali di natura fissa e prestabilita) o programmate dall'utente.In greco la parola domos significa "casa"; il termine "domotica" deriva proprio da domos e rappresenta il tentativo di rendere più confortevole la vita all'interno delle abitazioni. La domotica si è sviluppata copiando le tecniche adottate dall'automazione industriale per la gestione dei processi cercando di adattarle agli impianti sempre più complessi installati in abitazioni ed uffici.

Quando si ha a che fare con edifici ad uso terziario di notevole estensione, il termine "domotica" viene sostituito dal termine "building automation" (automazione dell'edificio). La building automation rappresenta il livello superiore della domotica in quanto permette la gestione coordinata, integrata e computerizzata di tutti gli impianti tecnologici riducendo il consumo energetico degli immobili mediante una regolazione sempre più fine degli impianti di illuminazione e climatizzazione.

Principio di Funzionamento di un Impianto Domotico

Un'abitazione gestita tramite la domotica è controllata dai suoi residenti mediante interfacce utente (pulsanti, touch screen, telecomandi, ecc.) che trasmettono e ricevono informazioni dal sistema di controllo. Detto sistema di controllo è generalmente costituito da un'unità centrale di gestione che una volta ricevute le istruzioni dalle varie interfacce utente agisce sugli impianti da comandare mediante componenti definiti "attuatori". I diversi componenti del sistema sono connessi tra di loro e con il sistema di controllo tramite connessioni dedicate, solitamente di tipo bus.

Oltre alla funzione di comando, l'unità centrale può svolgere funzioni di monitoraggio dei parametri ambientali (fughe gas, presenza di acqua sul pavimento, ecc.), di regolazione automatica della temperatura e di segnalazione all'utente degli stati rilevati.

Per la comunicazione remota con l'utente un impianto domotico può utilizzare sia SMS che pagine WEB. Sistemi comunicativi WEB vengono denominati "residential gateway" e permettono la connessione di tutta la rete domestica al mondo esterno tramite internet.

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, si riportano alcuni esempi di gestioni realizzate mediante impianti domotici.

Impianto elettrico:

  • sistema di distacco dei carichi non prioritari (lavatrice, forno, ecc.) oltre una certa potenza assorbita al fine di evitare lo scatto del contatore di energia per esubero prelievi;
  • regolazione automatica della luminosità artificiale degli ambienti;
  • creazione di scenari predefiniti attuabili automaticamente;
  • chiusura o apertura autonoma di tende ed oscuranti in base alle condizioni climatiche esterne (luminosità, vento, pioggia, ecc.).

Impianti sicurezza:

  • rilevazione fughe gas e perdite acqua;
  • monitoraggio dei locali a distanza mediante telecamere.

Impianto regolazione climatica:

  • regolazione della temperatura in base ad orari predefiniti;
  • adeguamento del funzionamento in base alle caratteristiche ambientali rilevate (umidità, temperatura, ecc.);
  • interruzione del funzionamento dell'impianto di climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento) a finestre aperte.

 

Top
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l' utilizzo dei cookie da questo sito. Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree